Pagine

STATUTO E REGOLAMENTO


STATUTO



Denominazione - Sede
Articolo 1

Nello spirito della Costituzione della Repubblica Italiana e in ossequio a quanto previsto dagli artt. 36 e seguenti del Codice Civile è costituita, con sede in Gombito (CR), frazione Vinzasca 4, un’associazione che assume la denominazione Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini. Il sodalizio si conforma alle norme e alle direttive degli organismi dell’ordinamento sportivo, con particolare riferimento alle disposizioni del CONI nonché agli Statuti ed ai Regolamenti delle Federazioni Sportive Nazionali o dell’Ente di Promozione Sportiva cui l’Associazione si affilia.

Scopo - Oggetto
Articolo 2

L’Associazione é un centro permanente di vita associativa a carattere volontario e democratico la cui attività è espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo. Essa non ha alcun fine di lucro e opera per fini sportivi, ricreativi e culturali per l’esclusivo soddisfacimento di interessi collettivi.

Articolo 3
L’Associazione si propone di:
a) promuovere e sviluppare attività sportive dilettantistiche, in particolare nelle discipline legate alla guida di mezzi di trasporto quali auto, motociclette, biciclette e similari, su percorsi inconsueti e/o territori desertici; attività conducibili a Automobilismo rally, regolarità, fuoristrada, off road; motociclismo enduro, motocross, moto rally; ciclismo su strada e fuoristrada; corsi di guida con particolare attenzione alla sicurezza attiva e passiva e avviamento all'utilizzo di mezzi motorizzati su percorsi fuoristradistici e piste, asfalto compreso.
b) organizzare manifestazioni sportive in via diretta o collaborare con altri soggetti per la loro realizzazione, promuovere attività didattiche per l’avvio, l’aggiornamento e il perfezionamento nelle attività sportive e di esplorazione di territori con l'utilizzo di mezzi motorizzati o biciclette.
c) organizzare attività ricreative e culturali a favore di un migliore utilizzo del tempo libero dei Soci tramite viaggi a medio e lungo raggio, raduni, sedute di allenamento alla guida, competizioni motoristiche in genere; organizzare squadre sportive per la partecipazione a campionati, gare, concorsi, manifestazioni ed iniziative di diverse discipline sportive.

Soci
Articolo 4

Il numero dei Soci è illimitato. Possono essere Soci dell’Associazione le persone fisiche che ne condividano gli scopi e che si impegnino a realizzarli.

Articolo 5
Chi intende essere ammesso come Socio dovrà farne richiesta al Consiglio Direttivo, tramite il link pubblicato sul sito dell’Associazione (pagina NEWS) e sui blog dedicati agli eventi promossi o in calendario, impegnandosi ad attenersi al presente Statuto e ad osservarne i regolamenti e le delibere adottate dagli organi dell’Associazione. All’atto dell’accettazione della richiesta da parte dell’Associazione (comunicazione pubblicata nella pagina NEWS del sito sociale www.latitudini.org), il richiedente acquisirà a ogni effetto la qualifica di Socio. In ogni caso è esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.

Articolo 6

La qualifica di Socio dà diritto:
a) a partecipare a tutte le attività promosse dall’Associazione.
b) a partecipare alla vita associativa, esprimendo il proprio voto nelle sedi deputate, anche in ordine all’approvazione e modifica delle norme dello Statuto e di eventuali regolamenti.
c) a godere dell’elettorato attivo e passivo per le elezioni degli organi direttivi.
I Soci sono tenuti all’osservanza dello Statuto e del Regolamento, dei regolamenti particolari delle varie manifestazioni e delle deliberazioni assunte dagli organi sociali.

Articolo 7
I Soci sono tenuti a versare il contributo associativo annuale stabilito. Tale quota viene fissata a 10 € salvo nuova delibera del Consiglio Direttivo. La quota associativa in ogni caso non potrà essere restituita. Le quote o i contributi associativi sono intrasmissibili e non rivalutabili.
Si stabilisce di non utilizzare tessere per A.S.D. Latitudini, ma ad ogni Socio sarà consegnata tessera Atleta (di ente promozione sportiva) al fine di contare su una copertura assicurativa, indispensabile per svolgere le attività sportive e principalmente quelle motoristiche che costituiscono gli scopi istituzionali di A.S.D. Latitudini. Nel caso in cui l'attività risulti più impegnativa o preveda una classifica, per parteciparvi, sarà indispensabile l'integrazione assicurativa B1. La numerazione delle tessere Atleta è da considerarsi anche quale numerazione A.S.D. Latitudini.

Recesso - Esclusione
Articolo 8

La qualifica di Socio si perde per recesso, esclusione o morte.

Articolo 9
Le dimissioni da Socio dovranno essere presentate per iscritto al Consiglio Direttivo. L’esclusione sarà deliberata dal Consiglio Direttivo nei confronti del socio:
a) che non ottemperi alle disposizioni del presente statuto, degli eventuali regolamenti e delle deliberazioni adottate dagli organi dell’Associazione;
b) che svolga o tenti di svolgere attività contrarie agli interessi dell’Associazione;
c) che in qualunque modo arrechi danni gravi, anche morali, all’Associazione.

Articolo 10

Le deliberazioni prese in materia di esclusione debbono essere comunicate ai Soci destinatari mediante lettera e devono essere motivate. Il Socio interessato dal provvedimento ha 15 giorni di tempo dalla ricezione della comunicazione per chiedere la convocazione dell’assemblea al fine di contestare gli addebiti a fondamento del provvedimento di esclusione. L’esclusione diventa operativa con l’annotazione del provvedimento nel libro Soci che avviene decorsi 20 giorni dall’invio del provvedimento ovvero a seguito della delibera dell’assemblea che abbia ratificato il provvedimento di espulsione adottato dal Consiglio Direttivo.

Risorse economiche - Fondo comune
Articolo 11

L’Associazione trae le risorse economiche per il suo funzionamento e per lo svolgimento delle sue attività da:
a) contributi degli associati e quote associative periodiche o annuali.
b) quote e contributi per la partecipazione e organizzazione di manifestazioni sportive o ricreative in Italia o all’estero.
c) eredità, donazioni e legati.
d) contributi dello Stato, delle Regioni, di Enti locali, di enti o di istituzioni pubblici, anche finalizzati al sostegno di specifici e documentati programmi realizzati nell’ambito dei fini statutari.
e) erogazioni liberali degli associati e dei terzi.
f) entrate derivanti da iniziative promozionali finalizzate al proprio finanziamento, quali feste e sottoscrizioni anche a premi; il fondo comune, costituito -a titolo esemplificativo e non esaustivo- da avanzi di gestione, fondi, riserve e tutti i beni acquisiti a qualsiasi titolo dall’Associazione, non è mai ripartibile fra i Soci durante la vita dell’Associazione né all’atto del suo scioglimento. È fatto divieto di distribuire, anche in modo indiretto, utili o avanzi di gestione, nonché fondi, riserve o capitale salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge. In ogni caso, l’eventuale avanzo di gestione sarà obbligatoriamente reinvestito a favore delle attività statutariamente previste.

Esercizio Sociale
Articolo 12
L’esercizio sociale dura 12 mesi e va ogni anno dal 1/9 al 31/8 di quello successivo (anno sportivo).
Il Consiglio Direttivo deve predisporre il rendiconto economico e finanziario da presentare all’Assemblea degli associati. Il rendiconto economico e finanziario deve essere approvato dall’Assemblea degli associati entro quattro mesi dalla chiusura dell’esercizio.

Organi dell’Associazione
Articolo 13

Sono organi dell’Associazione:
a) l’Assemblea degli associati.
b) il Consiglio Direttivo.
c) il Presidente.
Tutti i ruoli elettivi si intendono svolti a titolo gratuito, salvo quanto previsto dal D.P.R. 645/1994 e D.L. 239/1995 convertito dalla legge 336/1995.

Assemblee
Articolo 14

Le assemblee sono ordinarie e straordinarie. La loro convocazione deve effettuarsi mediante avviso da affiggersi nel locale della Sede sociale. L’avviso, contenente tutti i dettagli della convocazione, avviene con la pubblicazione sul sito internet di A.S.D. Latitudini www.latitudini.org, capitolo NEWS almeno 20 giorni prima dell’adunanza (vedi capitolo WEB del Regolamento). I Soci che non prevedono di visionare le notizie del sito e di preferire comunicazioni attive, riceveranno, dietro loro richiesta richiesta segnalata nel form di iscrizione, convocazioni via mail o in altro modo che segnaleranno: messaggio sms, posta, fax, telefono. L'avviso contiene: l’ordine del giorno, il luogo (nella sede o altrove),la data e l’orario della prima e della seconda convocazione, l'invito a presenziare numerosi, possibilità per vitto e alloggio nella località scelta, eventuale attività sportiva svolgibile in loco.

Articolo 15

L’assemblea ordinaria:
a) approva il rendiconto economico e finanziario che viene presentato nel dettaglio suddiviso per ogni singolo evento svolto nell'anno e con totale di entrate-uscite e rimanenza di cassa (conto corrente).
b) procede all’elezione dei membri del Consiglio.
c) delibera su tutti gli altri oggetti attinenti alla gestione dell’Associazione riservati alla sua competenza dal presente Statuto o sottoposti al suo esame dal Consiglio Direttivo.
d) approva gli eventuali regolamenti e programmi eventi.
Essa ha luogo almeno una volta all’anno entro i quattro mesi successivi alla chiusura dell’esercizio sociale. L’assemblea si riunisce, inoltre, quante volte il Consiglio Direttivo lo ritenga necessario o ne sia fatta richiesta per iscritto, anche via mail al Presidente, con indicazione delle materie da trattare, da almeno un decimo degli associati. In questo ultimo caso la convocazione deve avere luogo entro 30 giorni dalla data della richiesta.

Articolo 16
Nelle assemblee -ordinarie e straordinarie- hanno diritto al voto gli associati maggiorenni, secondo il principio del voto singolo. Ogni Socio può rappresentare in assemblea, per mezzo di delega scritta, non più di un associato. In prima convocazione l’assemblea ordinaria è regolarmente costituita quando siano presenti o rappresentati la metà più uno degli associati aventi diritto. In seconda convocazione, a distanza di almeno un giorno dalla prima convocazione, l’assemblea ordinaria è regolarmente costituita, qualunque sia il numero degli associati intervenuti o rappresentati. Le delibere delle assemblee ordinarie sono valide, con la metà più uno dei voti favorevoli, su tutti gli oggetti posti all’ordine del giorno.

Articolo 17
L’assemblea è straordinaria quando si riunisce per deliberare sulle modificazioni dello Statuto e sullo scioglimento dell’Associazione nominando i liquidatori. Le delibere delle assemblee sono valide a maggioranza qualificata dei tre quarti (3/4) dei Soci presenti in prima convocazione e di un terzo (1/3) dei Soci in seconda convocazione per le modifiche statutarie e dei tre quarti (3/4) degli associati per la delibera di scioglimento dell’Associazione in prima convocazione e di un terzo (1/3) in seconda convocazione.

Articolo 18

L’assemblea è presieduta dal Presidente dell’Associazione e in sua assenza dal Vice Presidente o dalla persona designata dall’assemblea stessa.
La nomina del segretario è fatta dal Presidente dell’assemblea.

Consiglio direttivo
Articolo 19
Il Consiglio Direttivo è formato da almeno 3 membri scelti fra gli associati maggiorenni. I componenti del Consiglio restano in carica 4 anni (a partire dall'anno sportivo 2018, ovvero 1 settembre 2017) e sono rieleggibili. Il Consiglio elegge nel suo seno il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario. Potranno essere prese in esame, su proposta del Consiglio Direttivo o di Soci, ulteriori cariche che saranno discusse ed eventualmente assegnate, in occasione delle future Assemblee. Il Consiglio Direttivo è convocato dal Presidente tutte le volte nelle quali vi sia materia su cui deliberare, oppure quando ne sia fatta domanda da almeno 1/3 dei membri. La convocazione è fatta a mezzo annuncio in pagina NEWS del sito di A.S.D. Latitudini www.latitudini.org.
Le sedute sono valide quando vi intervenga la maggioranza dei componenti, ovvero, in mancanza di una convocazione ufficiale, anche qualora siano presenti tutti i suoi membri.
Le deliberazioni sono prese a maggioranza assoluta dei presenti. Il Consiglio Direttivo è investito dei più ampi poteri per la gestione dell’Associazione. Spetta, pertanto, fra l’altro a titolo esemplificativo, al Consiglio:
a) curare l’esecuzione delle deliberazioni assembleari.
b) redigere il bilancio preventivo e il rendiconto economico e finanziario.
c) predisporre i regolamenti interni.
d) stipulare tutti gli atti e contratti inerenti l’attività sociale.
e) deliberare circa l’ammissione e l’esclusione degli associati.
f) nominare i responsabili delle commissioni di lavoro e dei settori di attività in cui si articola la vita dell’Associazione.
g) compiere tutti gli atti e le operazioni per la corretta amministrazione dell’Associazione.
h) affidare, con apposita delibera, deleghe speciali a suoi membri.
i) i Consiglieri non possono ricoprire incarichi analoghi in associazioni o società sportive aventi la medesima finalità sportiva, pena la radiazione o la sospensione dall’incarico.

Articolo 20

Nel caso in cui, per dimissioni o altre cause, uno o più dei componenti il Consiglio decadano dall’incarico, il Consiglio direttivo può provvedere alla loro sostituzione nominando i primi tra i non eletti, che rimangono in carica fino allo scadere dell’intero Consiglio; nell'impossibilità di attuare detta modalità, il Consiglio può nominare altri Soci, che rimangono in carica fino alla successiva assemblea, che ne delibera l’eventuale ratifica. Ove decada oltre la metà dei membri del consiglio, l’assemblea deve provvedere alla nomina di un nuovo Consiglio.

Presidente
Articolo 21

Il Presidente ha la rappresentanza legale e la firma dell’Associazione. Al Presidente è attribuito in via autonoma il potere di ordinaria amministrazione e, previa delibera del Consiglio Direttivo, il potere di straordinaria amministrazione. In caso di assenza o di impedimento, le sue mansioni vengono esercitate dal Vice Presidente.

Pubblicità e trasparenza degli atti sociali
Articolo 22

Deve essere assicurata una sostanziale pubblicità e trasparenza degli atti relativi all'attività dell’Associazione, con particolare riferimento ai Bilanci o Rendiconti annuali. Tali documenti sociali, conservati presso la Sede Sociale, devono essere messi a disposizione dei Soci per la consultazione.

Scioglimento
Articolo 23

Lo scioglimento dell’Associazione può essere deliberato dall’assemblea con il voto favorevole di almeno i tre quinti (3/5) degli associati aventi diritto di voto, cioè in regola con il pagamento della quota annuale e quindi in possesso della nuova tessera Uisp. In caso di scioglimento dell’Associazione sarà nominato un liquidatore, scelto anche fra i non Soci. Esperita la liquidazione di tutti i beni mobili e immobili, estinte le obbligazioni in essere, tutti i beni residui saranno devoluti a Enti o Associazioni che perseguano la promozione e lo sviluppo dell’attività sportiva, e comunque per finalità di utilità sociale, sentito l’organismo di controllo di cui all’articolo 3, comma 190, della Legge 23/12/1996, n. 662.

Norma finale
Articolo 24

Per quanto non è espressamente contemplato dal presente Statuto, valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di legge vigenti.



REGOLAMENTO


Web
Le iscrizioni all'Associazione e alle attività promosse avvengono solo attraverso form da compilarsi in via informatica. Non vi sono altre forme per iscriversi, non vi sono moduli cartacei. Tutte le informazioni inerenti la nostra attività sportiva vengono trasmesse ai Soci attraverso il sito web principale e i blog dedicati ai singoli eventi.
Le comunicazioni agli iscritti agli eventi avvengono solo tramite web e nessun Socio ha mai dichiarato di non poter accedere ad internet. Possiamo quindi ritenere che tutti i Soci di A.S.D. Latitudini siano in grado di accedere alle informazioni attraverso internet e per questo si istituisce la rete come unica via di informazione ai Soci. Questo vale anche per approvazione nuovi Soci e Convocazioni. Si può richiedere di essere informati anche tramite altri mezzi preferiti dal Socio.

Documenti e C/C
I documenti annuali vengono esposti in occasione delle Assemblee. Tutti i soci, anche se non in regola con la quota sociale annuale, possono inoltre, previo appuntamento, visionare, presso la sede di A.S.D. Latitudini, tutti i documenti sociali e i movimenti e lo storico del conto corrente riguardante gli ultimi 12 mesi. Tutti i pagamenti, sia in entrata, sia in uscita, dell'Associazione avvengono infatti tramite il conto corrente, principalmente con bonifici e sporadicamente con assegni. Possiamo fornire anche storico c/c degli ultimi 5 anni, facendone richiesta alla Banca.
Al termine di ogni evento (viaggi, gare, corsi, raduni…) il Consiglio Direttivo redige un rendiconto particolareggiato di entrate ed uscite.
I rendiconti di fine evento sono visionabili in sede o possono essere inviati via mail a chi ne faccia richiesta purché risulti Socio, anche se non in regola con la quota sociale annuale.

Soci

Il Consiglio Direttivo approverà l'iscrizione a Socio solo se questo si impegna, con spuntatura nel form di richiesta e nei limiti di sue disponibilità di tempo ed economica, ad essere elemento attivo: partecipando agli appuntamenti sociali ed eventualmente ad un evento promosso. A.s.d. Latitudini non ama Soci disinteressati e non collaborativi. Il mancato mantenimento di questo impegno non sarà comunque motivo di annullo dell'iscrizione, ma è una pecca morale.

Assemblee ed Eventi
Per favorire la presenza dei Soci si cerca di abbinare le Assemblee a uno degli eventi in programma. Sia chiaro che per partecipare alle Assemblee non è mai richiesta anche l'iscrizione ad un evento. Assemblee ed eventi sono situazioni separate e che si svolgono in orari diversi seppure, in alcune occasioni, possano essere nel medesimo luogo e nella medesima data.

Contributo Spese - Quota d'Ingaggio per i mezzi usati

Nel caso di eventi che si svolgano in pista o su percorsi privati, si chiederà un contributo (denominato solo per scopi di fantasia ed altisonanza: quota d'ingaggio a copertura del noleggio delle piste e attrezzature, organizzazione sicurezza (commissari di percorso, ambulanze, medico, segnalazioni…), non ai singoli iscritti Soci, ma alle Squadre (gruppi con numero variabile di Soci) in quanto le tariffe di noleggio non prevedono un costo a pilota, ma ad auto (o altro mezzo) che si utilizza sulla pista, indipendentemente che questa auto venga guidata da una singola persona o da più piloti a turno. Se venisse chiesto anche un contributo da parte dei Piloti - Soci questo sarebbe uguale per tutti indipendentemente che facciano parte di Squadre con più o meno piloti.

Premi alle Squadre, non ai Soci

In occasione di manifestazioni che prevedano una classifica è possibile che i gruppi di Soci denominati Squadre, giunti nelle prime posizioni, come da regolamento particolare della manifestazione, possano aggiudicarsi degli sconti, solitamente 100%, 70%, 30%, 10%, sul contributo a copertura delle spese (quota d'ingaggio). La quota per i Soci, anche se vincitori rimane invece invariata ed uguale per tutti gli iscritti ad un evento. Sono previsti inoltre premi in buoni carburanti ricavati suddividendo una quota (montepremi) che le Squadre partecipanti ad un evento versano per questo scopo.
Anche in questo caso i premi sono per la Squadra e non per i singoli Soci. La quota di partecipazione dei Soci, a tutti gli eventi, è uguale per tutti, può variare invece il costo di iscrizione dell'auto, moto… ovvero dell'iscrizione all'evento di una Squadra formata da numeri variabili di Soci. Non sono previsti premi per i singoli soci.

Compensi ai Soci collaborativi
Si stabilisce che i Soci che contribuiscano alla riuscita dell'evento in maniera attiva o che ne curino alcune fasi e/o la sicurezza, possano percepire un compenso, nei limiti di legge, proporzionato all'impegno e rilasciando ricevuta. Tali soci vengono denominati: "collaborativi".
La prestazione non deve essere di tipo professionale ed esulare quindi dalla normale attività lavorativa del Socio. Elenchiamo alcuni esempi di compenso: preparazione documenti, invio dati per tessere, archiviazione e liste iscritti, registrazione delle Squadre in loco ed iscrizione con preparazioni tabelle, accoglimento Squadre sul campo, preparazione classifiche, conteggio giri di gara, delimitazioni zone paddock, preparazione e ripristino della pista, traino di auto in panne, controllo tecnico, controllo per penalità, organizzazione dei commissari di percorso, foto e filmati, organizzazione dei corsi di guida, istruzioni guida, simposi sulla sicurezza nella guida, direzione di gara o evento… tutte mansioni indispensabili alla riuscita dei singoli eventi e per la sicurezza dei partecipanti. Qualsiasi Socio può richiedere di intervenire in ogni fase dell'attività organizzativa e sociale e gli si potrà assegnare il compito richiesto qualora dimostri di possederne la necessaria capacità ed esperienza. Auspichiamo che i Soci richiedano di collaborare, anche con corresponsione di compenso, nelle varie fasi organizzative e di gestione degli eventi.

Rimborsi Spese
I Soci che intervengano attivamente nella realizzazione e conduzione di un evento possono percepire un rimborso spese che si traduce in conteggio chilometrico per un importo forfettario di 0.50 € per chilometro. Possono essere inoltre riconosciute anche spese quali vitto e alloggio o altre purché documentate e con relative pezze d'appoggio. Inoltre la ricevuta del rimborso spese deve possedere tutti i dati del Socio e devono essere specificati mansione, periodo ed evento al quale si riferisce.

Compensi Consiglio Direttivo Si stabilisce che il Presidente ed altri membri del Consiglio Direttivo possano ricevere compenso se rivestono ruoli inerenti la preparazione e lo svolgimento dell'evento quali: scouting per scelta percorso o itinerario, contatti con autorità e maestranze locali, preparazione road book percorso, collaudo percorso, accompagnamento e assistenza lungo l'itinerario per i viaggi, direzione di gara, commissario di percorso, commissario tecnico e altre mansioni che esulano dai compiti istituzionali. Prevista anche diaria giornaliera di 40 € per giornate su suolo nazionale, ma al di fuori del comune di residenza e di 70 € nel caso in cui si operi all'estero, inoltre rimborsi spese chilometriche come da listini Aci, a pie' di lista o eventuali voli aerei ed utilizzo di altri mezzi di trasporto a noleggio.

Mezzi in prestito d'uso
L'utilizzo di mezzi motorizzati è indispensabile per lo svolgimento delle principali attività dell'Associazione. Un elemento del consiglio direttivo (ma può essere qualsiasi Socio) mette a disposizione uno o più mezzi (auto, camion, motocicletta…) per lo svolgimento delle attività e preparazione delle stesse (contatti con gestori piste, visione di nuovi itinerari o tracciati, accompagnamento durante i viaggi, trasferimenti ai luoghi di evento per trasporto materiali, assistenza sul percorso durante gli eventi…). L'utilizzo del mezzo non prevede nessun canone di noleggio o affitto, ma l'Associazione si impegna a corrispondere spese di manutenzione, riparazione e rimborso chilometrico. Chi a messo a disposizione il mezzo non ha un impegno preciso sulla natura dello stesso, può quindi sostituirlo o rinunciare all'accordo. L'accordo rimane valido anche se il proprietario del mezzo in oggetto lo sostituisca con un altro. In ogni caso deve essere un mezzo adatto allo scopo e si verbalizzerà la variazione.

Collaborazioni con professionisti
Al fine di offrire ai Soci strumenti informativi adeguati ed eventi appaganti e sicuri ci si potrà rivolgere a società o a professionisti, al fine di preparare i siti, i blog e le pagine social del web, per la progettazione di nuovi eventi (idee, svolgimento, timing, stesura testi…), la preparazione degli stessi in tutte le fasi necessarie al fine di offrire manifestazioni consone allo spirito statutario, interessanti e divertenti per i Soci partecipanti e soprattutto sicure. Bisogna considerare che, sia nel caso di viaggi in luoghi lontani ed impervi, sia nel caso di appuntamenti regolaristici con centinaia Soci - piloti, si tratta di organizzazioni impegnative e che richiedo notevole esperienza e capacità, non affrontabili da dilettanti.

Viaggi
Nell'organizzazione di viaggi esplorativi ci si avvale, per l'organizzazione tecnica e di conseguenza per la copertura assicurativa di legge, di Tour Operator ai quali è assegnata la biglietteria navale e aerea, le prenotazioni alberghiere e altri aspetti turistici e di altre eventuali prestazioni di Società o Professionisti per tutti gli aspetti organizzativi.
Tour Operator e Società fattureranno a Latitudini la loro prestazione cumulativa di tutti i servizi forniti ai Soci iscritti all'evento.
I Soci verseranno a Latitudini un forfait viaggio, l'Associazione provvederà alla copertura di tutte le spese per conto dei Soci e a dettagliare le spese nel rendiconto di fine evento, sempre visionabile dai Soci.

© Copyright | Tutti i diritti riservati Latitudini.org

REGISTRAZIONI


ATTO COSTITUTIVO PER ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA LATITUDINI
il 10/2/2008.                                                                                                                                                            Nel febbraio 2008 l’Associazione Culturale Latitudini modifica la propria struttura associativa.
Consiglio Direttivo:
Gianrico Rovelli, Presidente
 Roberto Cattone,Vice Presidente
Amilcare Ventura, Segretario

Registrato presso Ufficio delle Entrate di Soresina- Il 14 febbraio 2008
Numero 0321-Serie 3
Codice attività: 931999
Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini
Sede legale: frazione Vinzasca 4 - 26020 Gombito


c.f.  92009190197

 Affiliazione C.O.N.I. Nº 56170 del 19/03/2009
Inizio attività 10-11-2008

AFFILIAZIONE UNIONE ITALIANA SPORT PER TUTTI

Prima scheda N° 08014340 il 15/02/2008.

REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÁ SPORTIVE DILETTANTISTICHE
Il Comitato Olimpico Nazionale Italiano - CONI - ai sensi del Decreto Legislativo 23 Luglio 1999, N° 242 e succ. modificazioni riconosce ai fini sportivi.

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA LATITUDINI
Numero codice: EPSUI 20/03/2008.
Sede legale: frazione Vinzasca 4 - 26020 Gombito.
Affiliazione C.O.N.I. Nº 56170 del 19/03/2009.



Eventi ed attività sono riservate ai soci.



© Copyright | Tutti i diritti riservati Latitudini.org


PER l'ADEGUAMENTO al GDPR 2016/679

Verbale A/5 del  10/05/2018

In data 10/05/2018 alle ore 14 presso la sede legale dell'Associazione A.s.d. Latitudini sita in fraz. Vinzasca 4 a Gombito si è riunito il Consiglio Direttivo dell'Associazione, regolarmente convocato con comunicazione avvenuta a mezzo  incontro e comunicazione verbale del 10 maggio 2018 per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

- Adozione del nuovo modulo di Ammissione Soci/tesserati aggiornato in virtù del GDPR 2016/679 (viene allegata copia;
- Adozione della nuova Informativa per la Privacy in virtù del GDPR 2016/679 (viene allegata copia);
- Adozione del nuovo “Manuale delle procedure di tutela della Privacy” dell'Associazione da far sottoscrivere a tutti coloro che effettuano il trattamento dei dati tutelati dal GDPR 2016/679 (allegata copia);
- Incarico al Presidente di verificare l'adeguamento e l'aggiornamento delle procedure amministrative/organizzative/gestionali interne di protezione della Privacy in virtù del GDPR 2016/679; 
- Varie ed eventuali.

Sono presenti i membri del Consiglio Direttivo:

- Gianrico Rovelli (Presidente);
- Roberto Cattone (Vicepresidente);
- Amilcare Ventura (Segretario)

Assume la presidenza della riunione, in base alle disposizioni statutarie, il Sig. Gianrico Rovelli il quale chiama ad assolvere alle funzioni di segretario per la redazione del presente verbale lil Sig. Roberto Cattone che accetta.
Il Presidente constata e fa constatare ai presenti la validità della riunione e passa alla trattazione degli argomenti all'ordine del giorno.

Procede quindi a descrivere ai membri del Consiglio Direttivo come sia necessario, a partire dal 25 maggio 2018, che tutte le procedure di trattamento dei dati dei propri associati/ tesserati/ utenti/ tutori legali e clienti (laddove presenti) siano adeguate al recente provvedimento UE denominato GDPR 2016/679.

Procede quindi a distribuire copie dei seguenti 3 documenti che vengono allegati al presente verbale:
- nuovo modulo di Ammissione Soci/tesserati aggiornato in virtù del GDPR 2016/679;
- nuova Informativa per la Privacy in virtù del GDPR 2016/679;
- nuovo “Manuale delle procedure di tutela della Privacy” dell'Associazione da far sottoscrivere a tutti coloro che effettuano il trattamento dei dati tutelati dal GDPR 2016/679.

SI DELIBERA

- Di approvare l'uso dei documenti sopra esposti e di adottarli immediatamente.
- Di dare copia, d'oggi in poi, del nuovo “Manuale delle procedure di tutela della Privacy” dell'Associazione a tutti i collaboratori della stessa che debbano, per il proprio incarico e ruolo, trattare dati tutelati dal GDPR 2016/679. La copia allegata al presente verbale dovrà essere firmata per presa visione dagli stessi.
- Di incaricare il Presidente di verificare l'adeguamento e l'aggiornamento delle procedure amministrative/organizzative/gestionali interne all'Associazione come indicato dal nuovo “Manuale delle procedure di tutela della Privacy” dell'Associazione a tutela della protezione della Privacy in virtù del GDPR 2016/679, provvedendo anche alla formazione su questo tema dei collaboratori attuali e futuri dell'Associazione. 

Null'altro essendovi da deliberare e nessun altro chiedendo la parola, letto e approvato il presente verbale, la riunione è tolta alle ore 14.45

INFORMATIVA RESA AI SENSI DEGLI ART. 13-14 DEL GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) 2016/679 E CHE OGNI SOCIO DEVE CONOSCERE.

Il trattamento dei dati personali sarà improntato come da normativa indicata sui principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. 
Ai sensi dell'articolo 13 del GDPR 2016/679, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni: 
I dati personali (nome, cognome, telefono, indirizzo email, indirizzo di residenza, luogo e data di nascita, Codice Fiscale, estremi del Documento di Riconoscimento, etc), saranno forniti al momento della richiesta di adesione all'Associazione.
I dati personali forniti saranno oggetto in relazione ad obblighi legali, fiscali, assicurativi e statutari:
- di trattamento relativo alle finalità istituzionali esercitate dall'Associazione;
- di trattamento finalizzato a rendere possibile la vita associativa nell’Associazione che, tra l’altro, può comportare la diffusione dei dati personali nei bollettini sociali periodicamente pubblicati e diffusi anche online;
- di trattamento relativo alla riscossione e al pagamento di quote di tesseramento, assicurative e di iscrizione ad eventi degli eventuali Enti nazionali di affiliazione, anche derivanti da specifici accordi intervenuti con gli stessi;
- di trattamento finalizzato agli obblighi amministrativi, fiscali e contabili dell'Associazione stessa (ivi compresa l'emissione di ricevute, la produzione di certificazioni telematiche, la tenuta del libro degli Associati etc etc).
in relazione a necessità di profilazione e di comunicazione delle attività dell'Associazione:
- di trattamento connesso alla necessità di comprendere, per il raggiungimento delle comuni finalità istituzionali statutarie, quali siano le attività più idonee per gli associati/tesserati/utenti/clienti;
- di trattamento connesso alla necessità di proporre le attività più idonee agli associati/tesserati/utenti/clienti;
Si informa che, tenuto conto delle finalità del trattamento come sopra illustrate, il conferimento dei dati è obbligatorio ed il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrà avere, come conseguenza, l'impossibilità di svolgere l’attività dell'Associazione e di assolvere gli adempimenti previsti dallo Statuto stesso.
Ove il soggetto che conferisce i dati abbia un'età inferiore ai 16 anni, tale trattamento è lecito soltanto se e nella misura in cui, tale consenso è prestato o autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale per il quale sono acquisiti i dati identificativi e copia dei documenti di riconoscimento.
Il trattamento sarà effettuato sia con strumenti manuali e/o informatici e telematici con logiche di organizzazione ed elaborazione strettamente correlate alle finalità stesse e comunque in modo da garantire la sicurezza, l'integrità e la riservatezza dei dati stessi nel rispetto delle misure organizzative, fisiche e logiche previste dalle disposizioni vigenti. Si informa che i dati dell’associato e/o del tutore legale e le informazioni relative alle loro attività sono comunicati, con idonee procedure, a fornitori di servizi software (quali, a titolo di esempio, Mailchimp/ Dropbox/ Google) anche operanti al di fuori del territorio nazionale (anche extra UE).  I dati personali vengono conservati per tutta la durata del rapporto di associazione e/o mandato e, nel caso di revoca e/o altro tipo di cessazione del rapporto, nei termini prescrizionali indicati nell’art. 2220 del Codice Civile.
Lei potrà, in qualsiasi momento, esercitare i diritti:
- di accesso ai dati personali;
- di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge;
- di opporsi al trattamento;
- di opporti alla portabilità dei dati;
- di revocare il consenso, ove previsto nei casi in cui ciò non confligga con altre disposizioni di legge: la revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso conferito prima della revoca;
- di proporre reclamo all'autorità di controllo (Garante Privacy).
L’esercizio dei suoi diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante email all’indirizzo postalatitudini@gmail.com 
Il Titolare del trattamento dati è l'Associazione Sportiva Dilettantistica Latitudini, Il Responsabile del Trattamento, cui è possibile rivolgersi per esercitare i diritti di cui all'Art. 12 e/o per eventuali chiarimenti in materia di tutela dati personali, è raggiungibile all’indirizzo: postalatitudini@gmail.com.



MANUALE DELLE PROCEDURE di TUTELA della PRIVACY
dell'ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA LATITUDINI per l'ADEGUAMENTO al GDPR 2016/679

Manuale adottato con Verbale n° A/5 di Consiglio Direttivo del 10/05/2018

1. Luogo di conservazione dei documenti cartacei raccolti dall'Associazione contenenti dati tutelati dal GDPR a tutela della Privacy
I documenti cartacei raccolti dalla nostra Associazione che contengono dati tutelati dal GDPR che possiamo qui elencare:
atto costitutivo dell'associazione;
certificato di attribuzione del codice fiscale e/o partita iva dell'Associazione 
      con gli  eventuali aggiornamenti; 
modello EAS completo;
domande di iscrizione soci/tesserati/utenti/clienti sia all'Associazione 
che alle nostre attività con i relativi eventuali allegati;
tagliandi di tesseramento/tessere ad enti di affiliazione terzi;
domande di affiliazione ad enti terzi;
messaggi di posta elettronica stampati e/o corrispondenza privata;
libro verbali del Consiglio Direttivo e di Assemblea;
libro soci/ elenchi tesserati;
ricevute/fatture di tutte le transazioni economiche in entrata 
(quote e contributi associativi, erogazioni liberali, acquisti di beni e servizi);
estratti conto bancari;
certificati medici;
lettere di incarico ai propri collaboratori;
ricevute di pagamento dei collaboratori;
Certificazioni Uniche;
password di accesso ai portali web con account dell'Associazione.

Sono conservati presso la nostra sede legale in frazione Vinzasca 4 - Gombito in locale dotato di serrature e al quale si accede solo in presenza del proprietario dello stabile che risulta anche l'addetto al trattamento dei dati sensibili di A.S.D. Latitudini (in appositi faldoni con etichette descrittive dei documenti ivi contenuti), le cui copie della chiave sono a disposizione delle seguenti persone:

Roberto Cattone in qualità di Vice Presidente e addetto alla compilazione di documenti vari che potrebbero interferire con quanto espresso in GDPR a partire dalla data del 10 maggio 2018

Mariasole Cattone in qualità di addetta di preparatrice dei fogli excel contenenti i dati dei soci che rinnovano  le tessere e di nuovi soci.

In caso di cessazione del rapporto tra l'Associazione e le persone qui sopra elencate, le chiavi dovranno essere immediatamente restituite al Presidente pro-tempore dell'Associazione quale responsabile legale e titolare del Trattamento.

2. Luogo di conservazione dei documenti digitalizzati raccolti dall'Associazione contenenti dati tutelati dal GDPR a tutela della Privacy
I documenti digitalizzati raccolti dalla nostra Associazione che contengono dati tutelati dal GDPR, riscontrabili nei medesimi documenti cartacei sopra elencati, sono accessibili soltanto delle seguenti persone :
Roberto Cattone in qualità di Vice Presidente e addetto alla compilazione di documenti vari che potrebbero interferire con quanto espresso in GDPR a partire dalla data del 10 maggio 2018
Mariasole Cattone in qualità di addetta di preparatrice dei fogli excel contenenti i dati dei soci che rinnovano  le tessere e di nuovi soci.

attraverso l'uso di dispositivi informatici protetti da password personali non cedibili a terzi e con software online di terze parti conformi al GDPR 2016/679 anch'essi protetti da password dedicate e personali.

In caso di cessazione del rapporto tra l'Associazione e le persone qui sopra elencate, le credenziali d'accesso ai software online e ad eventuali dispostivi informatici, dovranno essere immediatamente disabilitate. In ogni caso le password d'accesso ai dispositivi informatici di proprietà dell'Associazione in uso a più persone autorizzate, dovranno essere modificate almeno 2 volte l'anno.

3. UTILIZZO dei DATI RACCOLTI
I dati dall'Associazione relativi ai propri associati/tesserati/utenti/clienti/tutori legali quali:
nomi e cognomi
indirizzi di residenza
codice fiscale
sesso
certificati medici ed altre informazioni di carattere sanitario
luogo e data di nascita
indirizzo di posta elettronica
recapiti telefonici
prestazioni fornite dall'Associazione (attività svolte dagli utenti)
prestazioni fornite all'Associazione (attività dai collaboratori)
incarichi svolti all'interno dell'Associazione
retribuzioni
corrispondenza
versamenti di quote, contributi, erogazioni liberali, corrispettivi specifici
tesseramenti ad enti terzi

vengono raccolti ai soli scopi:

Assicurativi (chi viene assicurato dall'Associazione deve fornire tutti i dati identificativi e legati ai rischi collegati alla natura dell'assicurazione: età, patologie, etc etc);
Fiscali (chi versa somme di denaro all'Associazione, a qualsiasi titolo, o riceve somme di denaro dall'Associazione DEVE essere tracciato per obbligo fiscale);
Amministrativi (l'Associazione è tenuta per obbligo dettato dal Codice Civile italiano ad avere e conservare i documenti di cui al punto 1 quando previsto dalle normative del nostro ordinamento giuridico);
di attuazione delle finalità istituzionali dell'Associazione. Lo Statuto della nostra Associazione descrive chiaramente quali siano le nostre finalità istituzionali. Per raggiungere tali finalità realizziamo tutta una serie di attività che siamo tenuti a comunicare ai nostri associati/tesserati/tutori legali. Chi non volesse ricevere tali comunicazioni DEVE recedere dall'Associazione.

4. TRASMISSIONE a TERZI dei DATI RACCOLTI
I dati raccolti dall'Associazione devono essere trasmessi agli enti terzi di affiliazione dell'Associazione, qualora esistenti e, in taluni casi, trasmessi a diversi organi ed Istituti pubblici italiani per adempiere a diversi obblighi di legge. Quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

Agenzia delle Entrate
INPS
INAIL
Ispettorato del lavoro
Istat
Eventuali enti di affiliazione

Gli stessi dati possono anche essere trasmessi a professionisti esterni per la realizzazione di dichiarazioni fiscali telematiche per nostro conto (Modello EAS, aggiornamenti del Codice Fiscale e/o partita iva, aggiornamenti del REA presso la Camera di Commercio, invio di Certificazioni Uniche e Modelli 770 e simili).

I medesimi dati possono essere caricati su piattaforme informatiche amministrative di fornitori esterni, purché in regola col GDPR 2016/679, per semplificare la gestione burocratica e l'organizzazione dell'Associazione.

5. TEMPO di CONSERVAZIONE dei DATI RACCOLTI
I dati dall'Associazione relativi ai propri associati/tesserati/utenti/clienti/tutori legali quali:
nomi e cognomi
luogo e data di nascita
indirizzi di residenza
codice fiscale
n° di carta di identità
sesso
incarichi svolti all'interno dell'Associazione

devono essere conservati fino allo scioglimento dell'Associazione. All'eventuale atto di scioglimento dell'Associazione, poiché questi dati potrebbero costituire documentazione con valore storiografico, sarà opportuno valutare dall'Assemblea straordinaria se provvedere alla loro distruzione o alla loro cessione ad un ente pubblico o privato preposto alla conservazione di tali informazioni.

I dati dall'Associazione relativi ai propri associati/tesserati/utenti/clienti/tutori legali quali:
certificati medici ed altre informazioni di carattere sanitari
indirizzo di posta elettronica
recapiti telefonici
prestazioni fornite dall'Associazione (attività svolte dagli utenti)
prestazioni fornite all'Associazione (attività dai collaboratori)
retribuzioni
corrispondenza
versamenti di quote, contributi, erogazioni liberali, corrispettivi specifici
tesseramenti ad enti terzi

Devono essere conservati per il raggiungimento delle finalità dell'Associazione fino alla cessazione del rapporto tra l'Associazione e gli associati/tesserati/utenti/clienti/tutori legali e comunque per almeno i 10 anni fiscali successivi, come previsto dal Codice Civile italiano.

6. FIGURE con particolari RESPONSABILITÀ individuate all'interno dell'ASSOCIAZIONE per la TUTELA della PRIVACY
Si individua come “Titolare del trattamento” l’Associazione stessa attraverso il suo Presidente in carica, quale Responsabile Legale pro tempore.

Si individuano come “Responsabili del trattamento” tutti coloro che sono indicati al punto 1. e 2. del presente Manuale.