ALBE VERDI

Abbiamo viaggiato anche senza sabbia sotto le ruote: dall'Islanda al Canada, dalla Penisola di Kola alla Mongolia, dall'Albania all'Armenia

OSARE OLTRE L'APPARENTE

Davanti una catena di montagne di sabbia, sembra invalicabile, ma il passaggio c'è sempre, basta saperlo trovare

SABBIA LA NOSTRA PASSIONE

Le dune stanno per terminare, ma ci inventeremo qualche deviazione, fingeremo per un po' di non vedere le vie più facili

LA SCOPERTA DI UN MONDO

Il deserto è un cosmo al di fuori dei nostri parametri abituali, ombre e luci che si rincorrono, forme armoniche, silenzi e brezze

Pagine

Visualizzazione post con etichetta audacia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta audacia. Mostra tutti i post

RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2015" | Giornale di barganews.com

http://www.giornaledibarga.it/index.html?pg=8&id=11390
Il numero di Aprile 2015 - Pubblicato in: Sport

Si svolgerà il 2/3 maggio a Varano, nella tenuta del "Monte Capuccio", la nuova edizione del Rally degli Eroi. La Uno della squadra barghigiana che si presenta con il nome ed il tema dell’Esercito, griffata "giornalediBarga.it" si presenta ai nastri di partenza, con tutte le intenzioni di centrare la formidabile cinquina (finora ha primeggiato in 2 Rally degli Eroi e in 2 Rivincite degli Eroi.) 

L’auto con ll quale si tenta la cinquina è la solita inossidabile Fiat Uno, riallestita e ripreparata per l’occasione. Le serate all’Officia Tecnocross di Barga (sponsor tecnico della squadra) sono attualmente tutte incentrate a preparare al meglio la macchina, in modo che niente sia lasciato al caso e la vettura possa affrontare la dura prova delle 12 ore di gara su terreni massacranti.
Il team guidato dal capomeccanico Niccolò Marchbetti, è composto da: Enrico Piacenza, Daniele Carli, Massimo Neri,  Marco Corneli, Andrea Andolfo e Federico Giovannetti. 

Una curiosità che ci porta anche un bel po’ di soddisfazione: il fatto che la collaborazione tra il team e la nostra testata, è stato addirittura portato ad esempio anche nel regolamento di gara (vedi foto sotto).
In bocca al lupo all'Esercito nella speranza di centrare l’obiettivo della cinquina.

http://www.giornaledibarga.it/index.html?pg=8&id=11390


Per saperne di più sul RALLY DEGLI EROI questo il sito di riferimento:  

Photogallery

http://www.giornaledibarga.it/index.html?pg=8&id=11390 http://www.giornaledibarga.it/index.html?pg=8&id=11390

LEGGI, vai al sito

RASSEGNA STAMPA "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | La Stampa [ Asti ]


rally-eroi_rassegna-la-stampa-giornale-asti 
RASSEGNA STAMPA "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | Il “Rally degli eroi” sulle strade di Frinco «Domani e domenica si sfieranno oltre trenta equipaggi» | La Stampa [ Asti ] | Pubblicato: 3 ottobre 2014.
Frinco
Oltre trenta equipaggi i protagonisti del «Rally degli eroi – La rivincita». Banco di prova sarà la campagna di Frinco, dove nel week end la competizione che unisce resistenza e goliardia fa per la prima volta tappa nell’Astigiano. Domani e domenica equipaggi e vetture “eroiche” si sfideranno con la prova la gara endurance, suddivisa in due sessioni di tre ore ciascuna. Dopo la dodici ore vissuta in primavera a Fornovo di Taro (Parma), che vide distinguersi anche la scuderia Draghi Rossi di Variglie, nella Valle Versa si vivrà "La Rivincita" meno lunga ma non per questo meno avvincente. I team si schierano con auto rigorosamente di serie ed una minima preparazione che debbono essere immatricolate non dopo il 1989, avere due ruote motrici e montare pneumatici da strada. Vetture originali negli allestimenti chiamate a percorrere più volte l’anello di circa 4 mila metri disegnato tra campi e prati in località Noceto (di fronte al paese).  
La gara vera e propria si vivrà domenica con due manches (dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17). Durante la competizioni i team dovranno montare sul portabagagli un carretto che per dieci volte, durante la corsa, verrà portato a mano dall’equipaggio in cima alla collina e da qui fatto scendere fino a fondovalle per poi essere di nuovo caricato a bordo e così proseguire la maratona. I concorrenti giunti dal secondo al quarto posto dovranno poi cimentarsi nella prova “Ben Hur” ovvero trainare la propria vettura su un percorso di 100 metri. Ma il confronto inizierà già sabato sera in occasione della cena, cucinata dalla Pro loco di Frinco (attesi quasi 300 commensali) che affianca l’organizzazione dell’associazione Latitudini di Roberto Cattone con tutti gli equipaggi che dovranno esibirsi in una prova di ballo utile a guadagnare bonus per la corsa. Attesi al via anche i “Meccanici sbullonati” di Frinco capitanati da Fabrizio Mascarino, presidente della Pro loco.
......

Gli organizzatori del «Rally degli Eroi - Larivincita» sulle strade di Frinco


RASSEGNA STAMPA "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | Giornale di Vicenza

RASSEGNA STAMPA "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | Giornale di Vicenza | Pubblicato: 3 ottobre 2014.
CURIOSITÀ. Weekend
Rally degli eroi I Magnagati "sgommano" su un'utilitaria
Eroi di nome e di fatto. Otto giovani della Valle dell'Agno affrontano domani e dopodomani il Rally degli Eroi, con una vecchia auto.
Cercano il riscatto, dopo il 17º posto su 50 della scorsa edizione. Sullo sterrato di Frinco, in provincia di Asti, saranno in gara con "La Rivincita" sostenuta dal team sportivo "Magnagati".
<<Per questa gara -spiega la coordinatrice Francesca Castagna- è stata preparata una Fiat Punto. Gli equipaggi sono composti da un pilota e un navigatore: in 6 ore dovranno raggiungere il migliore chilometraggio. Vista la vetustà dell'auto e le condizioni del fondo stradale, non si potranno superare i 20 km orari >>
Saranno ai nastri di partenza Davide Bicego (caposquadra), Enrico Savegnago, Michele Urbani, Diego Savegnano, Michel Zattera, Matteo Savegnano, Roberto Pretto e Luca Savio - L.C.

La Fiat Punto in gara. L.C.

RASSEGNA STAMPA WEB "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | Giornale di barganews.com

rally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganews


rally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganews

RASSEGNA STAMPA WEB "La Rivincita - Rally degli Eroi 2014" | Giornale di barganews.com | «L'Esercito tenta il poker al Rally degli Eroi» | Giornale di barganews.com | Pubblicato: 30 settembre 2014 
Il numero di Settembre 2014 - Pubblicato in: Cronaca. 
Il 4 e 5 ottobre si svolgerà a Frinco in provincia di Asti, "La rivincita del rally degli eroi" 2014, la ormai popolare manifestazione che prefede una gara di resistenza su un circuito impegnativo di auto da rottamare restituite a nuova (e ultima) vita.
Campioni in carica di questa manifestazione sono i ragazzi barghigiani della squadra denominata “L’esercito” che naturalmente saranno presenti per tentare di puntare al poker, dopo le vittorie del Ciocco 2013, Lodi 2013 e Varano 2014.

L'auto è sempre la fedele Fiat Uno mimetica, griffata "giornaledibarga.it", sulla quale il team ha dovuto lavorare parecchie serate presso l'officina Tecnocross, perché dopo la vittoria di Varano dello scorso giugno, era messa piuttosto maluccio.
Il team è composto dai piloti Enrico Piacenza, Daniele Carli, Massimo Neri, Nicola Fontanini, Marco Corneli, Federico Giovannetti e  Andrea Andolfo; mentre fondamentale sarà il lavoro ai box di Nicolò Marchetti, oltre a quello delle due piccole "mascotte" Denis e Evelyne.La gara di Frinco avrà anche una scopo benefico, l’organizzazione ha infatti deciso che una percentuale del montepremi di gara sarà devoluta per il restauro dell’antico campanile della chiesa parrocchiale. Un motivo in più per cui i paesani di Frinco accoglieranno sicuramente a braccia aperte gli "Eroi" del rally.

Da parte nostra non ci resta che tifare per i nostri portacolori e rivolgere un grande in bocca al lupo alla formazione dell’Esercito.

Photogallery

rally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganewsrally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganewsrally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganewsrally-eroi_rassegna-stampa-giornale-barganews
  

DUNATHLON | i giorni dei temerari





















 
1-9 novembre, chiusura iscrizioni 30 settembre.
DUNATHLON si svolge nel sud tunisino. Solo fuoristrada con ridotte e “abituate” alla sabbia. Un poco di più del solito viaggio tunisino perchè vi sarà anche una parte (facoltativa) agonistica che coronerà i RE DELLA SABBIA.
Chi ha sensibilità e abilità di guida, non troverà particolari difficoltà, se invece la tecnica ancora non ti è del tutto chiara e le insabbiate sono in agguato, poco male: le assistenze provvederanno a tenere un breve corso di guida per insegnarti i fondamentali, a rimetterti in pista quando sei in difficoltà, ma in questo caso dovrai pagare pegno. Sì, perchè c’è anche una classifica che dà accesso al ricco montepremi in buoni carburanti. Regole molto semplici: meno ti insabbi e più vinci.



LA RIVINCITA degli EROI 2014 | 4-5 ottobre Frinco (Asti)


A differenza del Rally degli Eroi (12 ore) si combatte sulla distanza di 6 ore divise in 2 manches di 3 ore, il percorso fuoristradistico (fettucciato su erba e terra) è di 4 km, deve essere percorso alla media massima di 30 km/h, ma riuscire a mantenere i 20 di media sarà un’impresa eroica! -Ammesse auto 2 ruote motrici con almeno 15 anni di età-
Ma saper guidare in condizioni estreme, contare su un’auto capace di resistere a 6 ore di strapazzi, potrebbe non bastare per vincere. Il sabato pomeriggio infatti le squadre, per guadagnarie vantaggi in classifica, devono scontrarsi nel Soap Box DerbyAl termine delle 6 ore, per stabilire il secondo e terzo posto, le squadre classificarte al secondo, terzo e quarto posto (in base al numero di giri percorsi), si affronteranno la prova "Ben Hur: il traino della biga". Le 3 Squadre schierate con tutti i piloti in funzione di “cavalli” dovranno trainare la propria auto sulla distanza dei 100 metri.

LA RIVINCITA DEGLI EROI 2014 · 4-5 OTTOBRE A FRINCO [ASTI]



GLI EROI del 2014 | VIDEO

Seleziona anche tuoi VIDEO del RALLY DEGLI EROI 2014 preferiti che desideri visualizzare delle playlist sul nostro canale YouTube LATITUDINI ASD




RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2014" | Ilcentro.gelocal.it [L'Aquila]

RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2014" | Ilcentro.gelocal.it | L'Aquila | «Team aquilano al Rally degli Eroi in Emilia» | Pubblicato: 29 Maggio 2014.

Team aquilano al Rally degli Eroi in Emilia | L’AQUILA. Un team tutto aquilano porterà i colori della città al Rally degli Eroi, meeting regolaristico in programma sabato e domenica a Fornovo di Taro (Parma). La squadra «Maximum attack»...

La squadra «Maximum attack», composta da Nico Feliciangeli,Pierluigi Ciocca, Davide Ciocca e Alessio Fulgenzi, parteciperà per la prima volta alla 12 ore no-stop che non prevede soltanto la guida (a turno per ogni pilota) su un percorso impegnativo ma anche prove di abilità a tema western tra cui il tiro a segno. Insomma, una competizione originale di sicuro divertimento.
Il team ha allestito, per l’occasione, come impone il regolamento della gara, una Lancia Delta 1900 Td del 1995 da strada trasformata in un’auto da rally grazie alla bravura dei componenti, tutti piloti esperti ma anche veri «maghi» della meccanica. «Un lavoro durato cinque mesi», raccontano i piloti, «nei quali abbiamo sottratto parecchio tempo alle famiglie. Siamo l’equipaggio che arriva da più lontano tra quelli che parteciperanno e porteremo un simbolo dell’Aquila in questa competizione».

I piloti aquilani, che sono in partenza per l’Emilia, ringraziano «gli sponsor che hanno collaborato alla nostra iniziativa: Autofficina Cek, Officina Antonelli Federico, Re Auto, Irish Café Pianola, Bar 3 Pini, In&Out edilizia, Bar Sand Creek, Elettrotermica sas di Fulgenzi, Elettrauto Mastrantonio e Colella, Bar Incanto».

RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2014" | Reportpistoia.com


CASALGUIDI -Anche un gruppo di ragazzi di Cantagrillo parteciperà , domenica prossima, al “Rally degli Eroi” a Parma. Provenienti da tutta Italia , saranno in gara oltre 350 partecipanti per 48 equipaggi che, attenendosi alle indicazioni del rigido regolamento, dovranno guidare ininterrottamente per 12 ore. “Il Rally degli Eroi” è una competizione che non si basa sulla velocità.

E’ infatti prevista un’andatura che si attesta sui 40 Km/h. La gara si consumerà su un tracciato tortuoso nel bosco e i partecipanti dovranno superare alcune prove di abilità come il tiro con l’arco, con il fucile ad aria compressa, le freccette e dovranno attuare il mutuo soccorso tra i partecipanti , pena l’obbligo di fare giri in più fino anche all’esclusione dalla gara . In macchina , oltre agli strumenti per il rally, non dovranno mancare pala e piccone per tirare fuori l’auto dalle “trappole” del bosco. Tutto è nato da uno dei ragazzi del team Moreno, che venendo a sapere del Rally ha coinvolto altri nell’avventura. La cosa bella, oltre alla partecipazione, è che il Rally ha offerto a questi ragazzi la possibilità di fare amicizia perché non tutti si conoscevano. Accompagnati dalle ragazze, nel pieno rispetto della parità di generi, partiranno alla volta di Parma sabato 31 maggio e presenteranno uno spettacolo a tema che già fa parte della gara perché verrà assegnato al team un primo punteggio. Le ragazze, registe dello show e ideatrici dei costumi prenderanno parte alla competizione. 
Il tema è quello della battaglia tra il Generale Caster e Toro Seduto a Little Big Horn. Deciso a novembre di partecipare, i sei ragazzi si sono messi subito all’opera per preparare l’auto, vero cavallo di battaglia. La FIAT Uno bianca è stata regalata dai figli di un signore conosciuto con il nome di Gastone che è morto un mese fa. L’auto è stata completamente trasformata, adattata, modificata e rivista per poter partecipare al “Rally degli Eroi”. Così è diventata color vinaccia ed è stata battezzata con il nome di Gallo Nero in riferimento al noto vino, conosciuto nel mondo.
Tutta questa avventura è stata autofinanziata da i sei ragazzi del Team che per il solo fatto di partecipare si sentono vincenti. In palio per i vincitori ci sono buoni carburante a partire da duemila euro per il primo premio, a scalare per i premi minori. Una curiosità: nella serata di presentazione dell’auto voluta dai figli di Gastone, a Giampierone vicino a Pistoia, era presente anche Brivio ex-Team Manager di Valentino Rossi. Per l’occasione l’auto Gallo Nero ha fatto da star per la serata tra la commozione dei figli che hanno ricordato così il babbo e i suoi viaggi con la macchina. La Fiat Uno Gallo Nero color vinaccia da Cantagrillo è in gara con il numero 31 e il Team che proverà a vincere è formato da Alex Baldi, Simone Chiappelli, Andrea Oreti, Andrea Giovannetti, Moreno Fiorucci e Federico Pinelli. Adesso non resta che fare ai sei amici un “in bocca al lupo” e aspettare domenica primo giugno per sapere se ….. sono arrivati al traguardo. 
di Caterina Benini


RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2014" | Lecconotizie.com



RASSEGNA STAMPA WEB "Rally degli Eroi 2014" | Lecconotizie.com | «8 lecchesi al Rally degli Eroi con un carro funebre 132 Fiat» | Pubblicato: 1 giugno 2014.

FORNOVO DI TARO – Otto eroici lecchesi hanno partecipato al rally più pazzo d’Italia, il Rally degli Eroi appunto che si tiene ogni anno sul Monte Cappuccio a Fornovo di Taro in provincia di Parma. 

Si tratta di un rally di regolarità dove gli equipaggi, quest’anno ben 49 al via, devono guidare per 12 ore (dalle 6 del mattino alle 18) lungo un percorso sterrato, accidentato e costellato da insidie artificiali e non, ma soprattutto bisogna essere al volante di auto che abbiano almeno 15 anni di età e che non abbiano subito sostanziali modifiche. 
Il Rally degli Eroi, che ha come tema cowboy e indiani sullo sfondo, lo vince chi compie più giri nelle 12 ore di gara per un massimo di 30 (10 km a giro) e in caso di parità la vittoria viene assegnata prima a chi ha superato le diverse sfide che fanno fa cornice all’evento, come il tiro a segno e il ballo country e, in caso ancora di parità, alla squadra che si è iscritta per prima. 

Capitano dell’equipaggio lecchese è stato Alberto Morganti, titolare della ditta Kapriol Morganti, con lui i nipoti Stefano e Alessandro e gli amici Paolo e Luigi Chiappa, Carlo Bisogno, Paolo Bonanomi e Tommaso ‘Tommy’ Rota. 

“Quest’anno è andata male –ci fa sapere Morganti alla sua seconda partecipazione– abbiamo rotto la trasmissione del nostro carro funebre 132 Fiat quasi subito e siamo stati costretti al ritiro. Se lo scorso anno siamo riusciti a ottenere un dignitosissimo 12° posto, quest’anno il nostro mezzo ci ha traditi…”. Ma nonostante la delusione per il risultato, risate e divertimento non sono mancati in quella che a tutti gli effetti è una gara pazzesca. 
“Siamo arrivati sabato –prosegue Morganti– giorno precedente alla gara durante il quale abbiamo effettuato il briefing, ma abbiamo dovuto partecipare anche all’ora di scuola di ballo country a cui è seguito l’esame di ballo. Alle 19 invece siamo partiti per il giro di prova lungo il percorso di gara, quest’anno reso così insidioso e difficile a tal punto che ci abbiamo impiegato 3 ore per completarlo. Persino l’organizzazione si è dovuta ricredere decidendo di effettuare qualche variazione per renderlo meno impossibile. Oggi (domenica, ndr) la gara, ma come già anticipato non è andata per nulla bene”, chiosa con un pizzico di delusione Morganti che, ne siamo convinti, l’anno prossimo ci riproverà.

RALLY DEGLI EROI 2014 | Quando gli Eroi cambiano la storia...


<Quando gli Eroi cambiano la storia ...Toro Seduto e General Custer uniti per lottare>                       
· Sabato 31 MAGGIO  a Domenica 1 GIUGNO 2014 ·




scopri di più: rallydeglieroi.blogspot.it



GLI EROI del 2013 | VIDEO


Seleziona anche tuoi VIDEO del RALLY DEGLI EROI 2013 preferiti che desideri visualizzare delle playlist sul nostro canale YouTube LATITUDINI ASD





DUNE E VECCHI CASTELLI | si parte il 15 marzo

il 20 febbraio si chiudono le iscrizioni.


Partiamo il sabato 15 marzo e per poter avere una settimana piena di divertimento e goderci la sabbia senza correre, ritorneremo a Genova domenica 23 marzo. 
La meta primaria sono le dune, quelle piccole, ma insidiose del Grand Erg Orientale, ma avremo l’opportunità di andar alla scoperta di postazioni romane al di fuori di ogni itinerario turistico.
Da Bir Soltane, pozzo anche questo di origine romana, cavalcheremo i 30 km di dune che arrivano a Ksar Ghilane. Poi la montagna di Tembain. Da qui verso nord in alternanza di dune e piste, ma poco prima di arrivare a Douz prendiamo a sinistra per ancora 2 ore di dune bianche e sabbia borotalcosa per chiudere la quinta giornata ancora tra le dune, nella zona di Zaafrane. 
Usciti dalla sabbia per il bivacco saremo tra le dune di Lariguette dove si trova il villaggio cinematografico di Guerre Stellari. Ultimo giorno di azione: si lascia Lariguette per arrivare al porto di Tunisi. 


GASOLIO E SORRISI | agosto

È un viaggio nell’Europa balcanica.
Come sempre: scouting pre partenza per sperimentare ogni aspetto e redigere il road book, assistenza di medico e meccanico, accompagnatori dall’Italia, cucina da campo e assicurazioni varie.
Sino a qui tutto normale, almeno per i Latitudinari, ma questa volta anche prove speciali e classifica.
Oibò, allora addio vacanza!
Non temere è tutto facoltativo: se ti va gareggi per la classifica, se non ti va te ne freghi e ti godi le tappe come meglio credi. 
Puoi anche decidere di partecipare a qualche prova speciale e ad altre no, guadagnare punti utili per la classifica da solo o alleandoti con altri equipaggi. 50 Euro, prelevati dalla quota di iscrizione di tutti i soci partecipanti costituiranno il montepremi. 
La metà dell’importo del montepremi (in buoni carburante, ecco perchè GASOLIO) andrà all’equipaggio che avrà totalizzato il maggior numero di punti nelle varie speciali, l’altro 50% sarà devoluto ad Operation Smile.
GASOLIO E SORRISI

NOTTE DA LUPI | Eroi sotto zero [RINVIATO, CAUSA CONDIZIONI METEO AVVERSE]



Si parte alle 9 di sera di sabato 1 febbraio 2014 e dopo 12 ore di lotta, di guida estrema su neve e ghiaccio, alle 9 del mattino di domenica 2 febbraio si conclude la "Notte da Lupi".
Ma non basta.
Ad ogni giro il navigatore dovrà affrontare una prova in slittino. In partenza ti aprirai la via attraverso un muro di neve a colpi di badile e acceleratore, tratti da inferno bianco dove ci vuole arte e il gas non basta. Il tutto alla luce dei fari e delle frontali e con solo 2 ruote chiodate leggere, senza catene, altrimenti che Eroi saremmo?



RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | La Valsugana.it



RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | La Valsugana.it | Castello Tesino, l'1 febbraio “Notte da Lupi” – Evento di rally “eroico” su ghiaccio | Pubblicato: 22 gennaio 2014.


La Pista Neveghiaccio la Cascatella di Castello Tesino ospiterà tra una decina di giorni “Notte da Lupi”, la prima interpretazione sotto zero del Rally degli Eroi he si svolge tradizionalmente nel mese di maggio. 
Gli eventi “eroici” sono competizioni di regolarità che prevedono una media massima di 30 km/h ed una velocità massima di 40 km/h per una durata di 12 ore. Sono ammesse auto a 2 ruote motrici, praticamente di serie e che abbiano 15 o più anni di età, sottodimensionate per la difficoltà del percorso che sono chiamate a superare con molto fatica, eroica appunto. Le squadre hanno numero di partecipanti libero e i cambi di guida durante la gara sono a discrezione delle squadre, normalmente composte da 6 a 12 piloti.

Gli eventi “eroici” hanno sempre anche una componente ludica o coreografica: l’interpretazione da parte delle squadre dei temi imposti permette, con giudizio di apposita giuria, di ottenere delle facilitazioni in classifica. Nel caso di “Notte da Lupi” le squadre dovranno interpretare nei costumi gli eroi dell’epopea delle esplorazioni polari di inizio secolo ed avere sui finestrini posteriori una dedica ad un eroe polare. Ogni squadra avrà sino a 2 minuti per mostrare gli abbigliamenti e convincere la giuria anche attraverso micro pièces teatrali, canti o balli.

La gara, dopo il pomeriggio coreografico, avrà invece una caratteristica decisamente competitiva: grazie infatti al percorso ghiacciato e ai cumuli di neve che saranno posti sulla pista, sarà molto arduo raggiungere la media dei 30 km/h. La partenza verrà data alle ore 21.00 di sabato 1 febbraio alla Cascatella e il termine è previsto alle ore 9.00 di domenica 2 febbraio. Durante la notte, al termine di ogni giro, le auto si fermeranno nei pressi del punto di controllo: il navigatore prenderà la slitta (rigorosamente di legno) che ha sul tetto dell’auto, percorrerà a piedi una breve salita per poi discendere in slitta, ritornare all’auto e proseguire a bordo i giri di pista. Sulla pista ghiacciata, per rendere ancora più ardua la vita degli Eroi, ogni 3 ore saranno predisposti mucchi di neve e i partecipanti, per poter procedere, dovranno aprirsi dei varchi a colpi di badile. 

Le squadre iscritte all’evento sono 19 per un totale di 150 Eroi-Lupi. Tra i nomi più originali: Alfaduk - Flinstones dell’Era Glaciale - Simpson - Biancaneve - Siberian Gulag - Vikings - Yeti - Team Bofrost - Gli Eroi dei Ghiacci...
Gli Eventi Eroici sono organizzati sotto l’egida del Coni dall’Associazione Sportiva Latitudini di Cremona, affiliata a Uisp, che pianifica per i propri soci viaggi di scoperta nei deserti a bordo di auto fuoristrada e da 2 anni ha aperto la sezione Rally degli Eroi per auto a 2 ruote motrici. I programmi e regolamenti sono stilati dal Presidente Roberto Cattone, giornalista specializzato nel settore motoristico.


L’Associazione Sportiva Latitudini ha scelto di organizzare “Notte da Lupi” presso la Pista Neveghiaccio La Cascatella in Valsugana Lagorai perché tecnicamente è la più adatta, avendo uno sviluppo sufficientemente lungo e divertente per la guida. Per l’evento verrà utilizzata la pista al completo sul percorso lungo, riservato a piloti esperti. Inoltre Castello Tesino è facilmente raggiungibile anche con le aureo, anche in caso di forte innevamento.

RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | L'adigetto.it


RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | L'adigetto.it  | «Notte da Lupi» – Evento di rally «eroico» su ghiaccio | il 1° febbraio a Castello Tesino laprima interpretazione sotto zero | Pubblicato: 20 gennaio 2014.
La Pista Neveghiaccio la Cascatella di Castello Tesino ospiterà tra una decina di giorni «Notte da Lupi», la prima interpretazione sotto zero del Rally degli Eroi che si svolge tradizionalmente nel mese di maggio. 
Gli eventi «eroici» sono competizioni di regolarità che prevedono una media massima di 30 km/h ed una velocità massima di 40 km/h per una durata di 12 ore. Sono ammesse auto a 2 ruote motrici, praticamente di serie e che abbiano 15 o più anni di età, sottodimensionate per la difficoltà del percorso che sono chiamate a superare con molto fatica, eroica appunto. Le squadre hanno numero di partecipanti libero e i cambi di guida durante la gara sono a discrezione delle squadre, normalmente composte da 6 a 12 piloti. 

Gli eventi «eroici» hanno sempre anche una componente ludica o coreografica: l’interpretazione da parte delle squadre dei temi imposti permette, con giudizio di apposita giuria, di ottenere delle facilitazioni in classifica. 
Nel caso di «Notte da Lupi» le squadre dovranno interpretare nei costumi gli eroi dell’epopea delle esplorazioni polari di inizio secolo ed avere sui finestrini posteriori una dedica ad un eroe polare.

Ogni squadra avrà sino a 2 minuti per mostrare gli abbigliamenti e convincere la giuria anche attraverso micro pièces teatrali, canti o balli. 
La gara, dopo il pomeriggio coreografico, avrà invece una caratteristica decisamente competitiva: grazie infatti al percorso ghiacciato e ai cumuli di neve che saranno posti sulla pista, sarà molto arduo raggiungere la media dei 30 km/h.  La partenza verrà data alle ore 21.00 di sabato 1 febbraio alla Cascatella e il termine è previsto alle ore 9.00 di domenica 2 febbraio. Durante la notte, al termine di ogni giro, le auto si fermeranno nei pressi del punto di controllo: il navigatore prenderà la slitta (rigorosamente di legno) che ha sul tetto dell’auto, percorrerà a piedi una breve salita per poi discendere in slitta, ritornare all’auto e proseguire a bordo i giri di pista. 
Sulla pista ghiacciata, per rendere ancora più ardua la vita degli Eroi, ogni 3 ore saranno predisposti mucchi di neve e i partecipanti, per poter procedere, dovranno aprirsi dei varchi a colpi di badile. 
Le squadre iscritte all’evento sono 19 per un totale di 150 Eroi-Lupi. 
Tra i nomi più originali: Alfaduk - Flinstones dell’Era Glaciale - Simpson - Biancaneve - Siberian Gulag - Vikings - Yeti - Team Bofrost - Gli Eroi dei Ghiacci...

Gli Eventi Eroici sono organizzati sotto l’egida del Coni dall’Associazione Sportiva Latitudini di Cremona, affiliata a Uisp, che pianifica per i propri soci viaggi di scoperta nei deserti a bordo di auto fuoristrada e da 2 anni ha aperto la sezione Rally degli Eroi per auto a 2 ruote motrici. 
I programmi e regolamenti sono stilati dal Presidente Roberto Cattone, giornalista specializzato nel settore motoristico. L’Associazione Sportiva Latitudini ha scelto di organizzare «Notte da Lupi» presso la Pista Neveghiaccio La Cascatella in Valsugana Lagorai perché tecnicamente è la più adatta, avendo uno sviluppo sufficientemente lungo e divertente per la guida. 
Per l’evento verrà utilizzata la pista al completo sul percorso lungo, riservato a piloti esperti. Inoltre Castello Tesino è facilmente raggiungibile anche con le aereo, anche in caso di forte innevamento.

FOTO  Cesare V. Vicentini
© Riproduzione riservata

RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | Trentino Corriere Alpi

CASTELLO TESINO. In paese ci si prepara per accogliere gli "eroi". E sarà una notte all'insegna della goliardia e dell'adrenalina, una sorta di "giochi senza frontiere" invernale: 12 ore di guida su ghiaccio e prove tecniche sulla neve, freddo, buio e sudore. Insomma roba da eroi!
Tutto è pronto, infatti, alla “Pista Neveghiaccio La Cascatella” per un weekend diverso dal solito. Domani e domenica gli impianti di Paolo Ferrigolli ospiteranno i temerari partecipanti di “Notte da Lupi”, la prima interpretazione sotto zero del "Rally degli Eroi" che l'associazione sportiva Latitudini di Cremona, sotto l'egida dell'Uisp, organizza tutti gli anni nel mese di maggio. Numerose le squadre iscritte, provenienti da tutta l'alta Italia.
Si comincia domani pomeriggio con la registrazione delle squadre e un momento coreografico, un anticipo di carnevale insomma. Infatti, i vari partecipanti dovranno interpretare nei costumi gli eroi dell’epopea delle esplorazioni polari di inizio secolo ed avere sui finestrini posteriori la foto e una frase di dedica ad un eroe polare o ad una spedizione o conquista. Ogni squadra avrà sino a 2 minuti per mostrare gli abbigliamenti e convincere la giuria anche attraverso piccole scenette, canti o balli. Le cinque squadre giudicate migliori avranno giri bonus nella gara. Al termine del pomeriggio goliardico si torna "seri". Alle 20.30 le macchine saranno schierate alla partenza e alle 21 il lancio del razzo che darà ufficialmente il via alla gara, su un percorso costellato da mille difficoltà. Non solo il ghiaccio, ma anche muri di neve posti ad hoc, che dovranno essere abbattuti a colpi di badile e acceleratore, per aprirsi i varchi, renderanno particolarmente complicato raggiungere la media di 30km/h prevista. 

Saranno 12 ore di guida estrema, e non solo: nel corso della notte ad ogni giro il navigatore dovrà affrontare una prova di slittino. E poi tratti di neve alta dove bisogna scendere e spingere l'auto. Insomma il gas non basta, ci vuole abilità e destrezza. Il tutto illuminati dai fari e dalle frontali e con solo due ruote chiodate leggere, senza catene. Sono ammessi i veicoli di almeno 15 anni (immatricolate entro il 1999) con 2 ruote motrici, ma non da gara o prototipi, sottodimensionate per la difficoltà del percorso. Il rally termina alle 9 di domenica. In zona box funzionerà il bar con bevande calde e panini. Il 20% del montepremi sarà devoluto alla onlus Operation Smile. La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione meteo, altrimenti che eroi sarebbero?

RASSEGNA STAMPA WEB "Notte da Lupi 2014" | Gazzetta di Parma.it

Gara spettacolare in provincia di Trento: ammesse solo auto di almeno 15 anni
Sgommando con la Punto sul ghiaccio: un team di Parma al Rally degli Eroi | Coraggio e goliardia. Prova di guida estrema: 12 ore sulla neve senza catene
Ci sarà anche un team di Parma al «Rally degli Eroi 2014» «Notte da Lupi» che si svolgerà nella notte tra l’uno ed il due di febbraio sulla pista di «La Cascatella» di Castello Tesino, comune nella provincia di Trento. La manifestazione, organizzata dall’associazione sportiva Latitudini in collaborazione con Uisp, sarà una vera e propria prova di guida eroica, ed a tratti anche goliardica, della durata di 12 ore su un tracciato il cui fondo sarà composto da neve fresca e ghiaccio. 
Il team parmense, formato da 6 persone provenienti da varie zona della provincia di Parma, è l’unico del territorio a gareggiare. «Saetta McQueen», questo il nome della squadra come della macchina, una Fiat Punto elaborata in base alle esigenze e nei limiti del regolamento della manifestazione, è formata da Marco Ferrari, capitano del team nonché meccanico, Matteo Notari, Fabio Dametti, Antonio Cantoni, Roberto Corradi e Gianfranco Bricoli. I 6 elementi della squadra, a turno, parteciperanno tutti come piloti e navigatori alla corsa. 
Come accennato prima, la manifestazione è di quelle particolari. Infatti, oltre alle prove di guida pura su neve e su ghiaccio, i piloti ed i navigatori, per vincere dei bonus, saranno chiamati ad indossare un abbigliamento particolare nello stile degli eroi dell’epoca delle esplorazioni polari. Anche le varie elaborazioni grafiche e stilistiche applicate all’auto, se valutate positivamente dalla giuria, potranno fruttare dei bonus. Infine, al via della gara sarà necessario abbattere un vero e proprio muro di neve per partire mentre, al termine di ogni giro del circuito, il navigatore dovrà superare una prova del tutto speciale a bordo di una slitta di legno. 
Per quanto riguarda l’auto è poi da evidenziare che la vettura può esser solo a trazione anteriore o posteriore e con almeno 15 anni di età. Si potranno montare solo due ruote chiodate e l’uso delle catene, se non in caso di forte nevicata, sarà vietato. Per i membri della squadra parmense questa non è la prima partecipazione ad una manifestazione simile. 
Nel 2013 infatti presero parte ad un’altra 12 ore del «Rally degli Eroi» giungendo ottavi mentre, qualche mese dopo, a Lodi, parteciparono al «Rally degli Eroi-La Rivincita», arrivando settimi su un totale di 50 partenti. La base operativa di questi piloti in erba è situata a San Michele Tiorre dal gommista nonché autofficina specializzata per la preparazione di fuoristrada Autoemotion di Marco Ferrari
Come afferma lo stesso titolare dell’attività e capitano del team per il «Rally degli Eroi»: "Per ogni gara che facciamo ci vogliono circa 2 mesi di lavoro e ci troviamo 2 volte a settimana per migliorare e preparare la macchina. Facciamo questo perché siamo spinti dalla passione che abbiamo in comune per i motori e dalla voglia di fare. In più questo è un modo per passare qualche momento assieme a degli amici. La gara che andremo a fare è molto dura sia per il mezzo che per i piloti ma, visti i buoni risultati delle edizioni precedenti, speriamo quest’anno di poter migliorare". 
Ovviamente il sogno di questi ragazzi è reso possibile grazie a degli sponsor che tutti i membri tengono particolarmente a ringraziare. Questi sostenitori sono, oltre all’Officina Autoemotion, la Finelli Meccanica, Italgomma Srl, GF Nuove Tecnologie, Circolo Arci Mc Quenn Gaione e Cavazzini Pubblicità Srl.
di Samuele Dallasta

LEGGI, vai al sito

LA RIVINCITA | La Classifica Completa 2013


EROI, archiviata La Rivincita possiamo incominciare
a prepararci per il Rally degli Eroi 2014, tutto nuovo e sempre più gagliardo...

DOVE FINISCONO I SOGNI DEGLI ALTRI...
GLI EROI SCALANO UNA MARCIA E 

VANNO AVANTI!


1° ESERCITO

2° FLINSTONES

3° MUD RANGERS